08 settembre 2009

Nestea Packaging



Bob Dinetz ha disegnato e sperimentato un nuovo packaging per la Nestea. L'idea è semplice e funzionale, geometria e colore per distinguere il gusto del thè. Un cerchio pieno colorato distingue il gusto, nella versione diet il cerchio viene semplicemente bucato. L'idea è molto carina e di semplice attuazione, peccato che siamo nel campo degli esperimenti e non credo verrà mai portata in produzione, forse proprio a causa della sua semplicità.



3 commenti:

Joel ha detto...

A volte vedo queste soluzioni e le trovo geniali, ma quante aziende hanno ilcoraggio di affidarsi all'intelligenza delle persone?
se da un lato fanno di tutto per rendere il consumatore schiavo decerebrato incapace di scegliere per il proprio bene, come possono dall'altro contare sull'intelligenza dello stesso essere?
Ottima idea ma forse a certe aziende piace ancora comunicare con fronzoli inutili e grammatica fanciullesca.

Planetary ha detto...

Qui in Italia non lo accetterebbero mai, troppo bianco :) (e si sa che il bianco è visto dal 90% dei clienti come assenza, lavoro non fatto, ergo spreco)
Riempire! Riempire! Riempire!

Roberto ha detto...

sinceramente a me piace l'aspetto, molto pulito, ma non mi attirerebbe molto come bevanda dissetante..