06 maggio 2010

UK Pavilion - Shanghai Expo 2010



Si è da poco inaugurato l'Expo di Shanghai e si sta facendo un gran parlare del Padiglione inglese (un po' come fu per il Crystal Palace all'Expo di Londra nel 1851). Sviluppato da uno dei principali talenti creativi del Regno Unito, Thomas Heatherwick. Il padiglione (che sembra un enorme puff peloso) è alto circa sei piani e composto da sottili bacchette trasparenti, che si estendono dalla struttura e oscillano con il vento. Di giorno 7,5 milioni di bacchette di fibra ottica, attingo luce per illuminare l'interno, creando così uno spazio contemplativo mozzafiato. Di notte, la luce viene presa dall'interno e riflessa fuori, fino a farla sembrare incandescente.