06 giugno 2005

la città del peccato

Prima o poi doveva succedere, ho approfittato del lungo week end per andare al cine, che al momento offre solamente un film che valga visivamente la pena di vedere: SIN CITY. Premessa, il film è l'esatta e fedelissima trasposizione del noto fumetto di Frank Miller, con questa premessa chiudo fin da subito qualsiasi polemicuzza.

Recensione:
il film merita per coraggio e narrazione visiva più di quanto sicuramente raccoglierà ai botteghini, poco importa, sfido chiunque a confrontare Sin City con qualsiasi altro film del momento, l'opera di Rodriguez/Miller sfiora la vera e propria opera d'Arte (notare la A maiuscola), il bianco e nero digitale perfetto e alcuni tocchi di colore messi al punto giusto rendono il film al di sopra di qualunque esperimento visivo. La narrazione del film segue esattamente i testi delle tre storie dalle quali è tratto il film, la lenta e cavernosa voce fuori campo sostituisce appieno le didascalie, ritmo lento e sincopato, dopo la prima mezz'ora sei già dentro la "città vecchia" e niente più ti meravoglia, insomma mi è piaciuto tantissimo e non vedo l'ora di una seconda visione, perchè sono sicuro che apprezzerò ancor di più.
Ho sentito invece più di qualcuno criticare le scene di violenza e dire che sono improbabili e che si vede che sono tratte da un fumetto, beh, siamo alle solite, se Tarantino in Kill Bill mozza le teste e fa uccidere centinaia di persone ad una sola, tutto ok,tutto va bene, è Tarantino, lo ha scritto Lui, Lui lo può fare, è credibile, ma se invece è tratto da un fumetto, allora "no è una cazzata, ma dai non può essere..." inoltre credo che non esista nulla al momento che veda la netta separazione di critica tra uomini e donne, non credo saranno tantissime le donne a cui piacerà.
Comunque è bello e ne vale la pena, il problema secondo me è a monte, cioè, non siamo più abbituati ad andare al cinema con gli occhi e la mente pronta ad una novità, ormai troppo assueffati e vedere le solite cose che una eventuale novità ci lascia spiazzati e senza alcun senso critico.

Comunque attendo numerosi commenti e critiche eventuali, voglio proprio vedere...

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Eccoti accontentato... una donna a cui il film non è piaciuto!!!

Sono diversi i motivi per cui non mi è piaciuto: la violenza, il ritmo, il montaggio, l'antinarrativa...
Devo ammettere la grandiosità del bianco e nero e delle immagine grafiche, ma per il resto è il nulla. Penso che un film è manchevole là dove non riesce a catturare l'attenzione (attraverso qualsiasi espediente) dello spettatore; in questo caso il film è manchevole. Non riesce, secondo me, a trascinare tutti quegli spettatori che non conoscono il fumetto... il ritmo è lento (troppo),la narrazione spezzata è troppo frammentata, la violenza raggiunge in molti casi la truculenza (lo so era così anche kill bill ma forse le mire artistiche erano più basse...). Che altro dire, un film poco godibile, dove forse la voglia di sperimentare è talmente evidente che rimane sterile.

Michela ha detto...

A parte il fatto che non era un film... (non essendoci trama né dialoghi)... comunque che sia chiaro, la seconda visione te la fai da solo, ok?

Anonimo ha detto...

酒店經紀,酒店小姐,酒店公關,酒店打工,酒店上班,禮服店,便服店,假日打工,酒店兼差,酒店兼職,暑假打工,寒假打工,酒店經紀爆米花,酒店打工爆米花,酒店兼差爆米花,酒店兼職爆米花,酒店上班爆米花,酒店工作爆米花,酒店小姐爆米花,禮服店爆米花,假日打工爆米花,酒店經紀PRETTY GIRL,酒店上班PRETTY GIRL,酒店兼差PRETTY GIRL,酒店工作PRETTY GIRL,酒店打工PRETTY GIRL
童裝大盤
童裝大盤
酒店
童裝批發
童裝批發
童裝
童裝
酒店喝酒
暑假打工
酒店
酒店經紀人
酒店小姐
酒店兼職
酒店上班
酒店兼差
禮服店
酒店上班
酒店打工
酒店小姐
酒店經紀
假日打工
台北酒店經紀
酒店應酬
粉味
茵悅
酒店經紀

freefun0616 ha detto...

酒店經紀人,
菲梵酒店經紀,
酒店經紀,
禮服酒店上班,
酒店小姐兼職,
便服酒店經紀,
酒店打工經紀,
制服酒店工作,
專業酒店經紀,
合法酒店經紀,
酒店暑假打工,
酒店寒假打工,
酒店經紀人,
菲梵酒店經紀,
酒店經紀,
禮服酒店上班,
酒店經紀人,
菲梵酒店經紀,
酒店經紀,
禮服酒店上班,
酒店小姐兼職,
便服酒店工作,
酒店打工經紀,
制服酒店經紀,
專業酒店經紀,
合法酒店經紀,
酒店暑假打工,
酒店寒假打工,
酒店經紀人,
菲梵酒店經紀,
酒店經紀,
禮服酒店上班,
酒店小姐兼職,
便服酒店工作,
酒店打工經紀,
制服酒店經紀,
酒店經紀,

,

be ha detto...

夢世界,
華麗幻想,
酒店經紀,
酒店工作,
酒店上班,
酒店打工,
酒店經紀,
酒店工作,
酒店上班,
酒店打工,
禮服酒店,
禮服公關,
酒店領檯,
禮服酒店,
禮服公關,
酒店領檯,
華麗幻想,
夢世界,
酒店經紀,
酒店工作,
酒店上班,
酒店打工,
禮服酒店,
禮服公關,
酒店領檯,
華麗幻想,
夢世界,